STAGIONE 16 >17

 storie di STORIA > Uomini e donne raccontano e si raccontano

1996/97 – 2016/2017: 20 anni di Teatro dell’Ortica.
Vent’anni di teatro eccentrico perché periferico, perché alla ricerca di nuove visioni, perché impegnato a ricercare terreni altri.
Una stagione all’insegna dell’impegno civile e sociale, pensata per un pubblico che sia sempre più presente e partecipe, pronto a trasformare un «non luogo» in uno spazio di incontro e di pensiero.

cop-web-stag-16-17

Sabato 12 novembre ore 21.00
GRAMSCI FRA POLITICO E PRIVATO > Teatro dell’Ortica
Omaggio a Gramsci in occasione dell’80esimo anno dalla morte
reading teatrale di e con Mirco Bonomi e Anna Solaro
Con la lettura di brani tratti da: «L’albero del riccio», «La questione meridionale», «Lettere dal carcere», «Odio gli indifferenti», si vuole rendere omaggio al politico, al pensatore e soprattutto all’uomo Gramsci


Sabato 26 novemmbre ore 18.00 > ingresso libero
DOUBLE FACE. DONNE ADATTE AD OGNI STAGIONE > Teatro dell’Ortica
regia Anna Solaro | in collaborazione con Centro Per Non Subire Violenza
Una storia fatta di racconti e mediata attraverso i vestiti: pezzi di stoffa dell‘esistenza, abitati dall‘esistenza


Venerdì 2 dicembre ore 21.00
TRA POCHI GIORNI È NATALE
di e con Antonio Carletti
Giuseppe Pinelli, ferroviere, anarchico, marito e padre. Interrogato sulla strage di piazza Fontana vola da una finestra della Questura di Milano nella notte fra il 15 e 16 dicembre 1969. Una storia mai chiarita


Sabato 17 dicembre ore 21.00
IL SOGNO DI FAUSTO E IAIO > un film di Daniele Biacchessi e Giulio Peranzoni
Milano 18 marzo 1978: Fausto Tinelli e Lorenzo “Iaio” Iannucci – 18 anni – vengono freddati da 8 colpi di pistola. Attraverso varie tecniche narrative – teatro, illustrazioni in Ldp, immagini e suoni di archivio – il film racconta la loro storia


Sabato 21 gennaio ore 21.00
ESODO PENTATEUCO #2 > Confraternita del Chianti
testo di Chiara Boscaro, Marco Di Stefano e Diego Runko
con Diego Runko | regia Marco Di Stefano
Un monologo che parte dai ricordi familiari dell’attore e coautore Diego Runko (istriano di Pola) per raccontare un momento complesso della storia Italiana. L’esodo istriano e la grande esplosione alla spiaggia di Vergarolla


Sabato 28 gennaio ore 21,00
PANE AZZIMO > Teatro dell‘Ortica
tratto da «Pane azzimo» di Giovanni Meriana
drammaturgia Mirco Bonomi | con Mirco Bonomi e Danilo Spadoni | regia Mauro Pirovano
Lo spettacolo – tratto dall’omonimo romanzo autobiografico di Giovanni Meriana – racconta l’infanzia di Nanni, diminutivo di Giovanni, a Savignone, nell’entroterra Genovese, dall’inizio della Seconda Guerra Mondiale alla fine del conflitto


Sabato 11 febbraio ore 21.00
RIMANENDO SUL CONFINE > Karakorum Teatro
di e con Stefano Beghi
Uno dei temi più discussi sui giornali di oggi – il confine – viene raccontato e messo in discussione da una storia fatta di cose semplici, di paesi, di laghi, di Dei appena nati…


Sabato 18 febbraio ore 21.00
Giovedì 16 febbraio ore 10.00 > matinée per le scuole
QUANDO LE COSE SI DIMENTICANO RIACCADONO > Teatro dell‘Ortica
con Anna Solaro e Mirco Bonomi | adattamento teatrale e regia Mirco Bonomi
accompagnamento musicale Marcello Liguori
Racconti dal manicomio. Un mondo a parte narrato dalle voci di due attori che raccontano la storia di Armando, poeta, scrittore, ex-paziente psichiatrico, che come Alda Merini rappresenta uno spaccato della sua vita e dell’istituzione totale


Mercoledì 8 marzo ore 21.00
COSA MIA > Blanca Teatro
con Antonio Branchi | drammaturgia e regia Virginia Martini
Il tema: la violenza degli uomini sulle donne. Violenza sessuale, violenza domestica, violenza psicologica, violenza verbale. Violenza. In scena un uomo. Solo


Venerdì 31 marzo e sabato 1 aprile ore 21.00
UDUDU – ZA – THORA
con Alessandro Crupi, Laura Ghio, Camilla Repetti, Antonio Sgorbissa, Spyros Patros
regia e drammaturgia di Antonio Sgorbissa
Un neurochirurgo, una ginecologa, un portantino, una donna sul punto di partorire e un cadavere si trovano rinchiusi nella sala operatoria di un ospedale durante un black-out


Sabato 22 aprile ore 21.00
Giovedì 20 e 27 ore 10.00 > matinée per le scuole
COGNOME E NOME PERTINI SANDRO > Teatro dell’Ortica
di Antonio Carletti
con Antonio Carletti e Mirco Bonomi
Un tentativo di far conoscere anche alle nuove generazioni un modello di politico che appartiene ad un’altra epoca storica, un uomo politico che metteva la morale e l’etica al centro delle sue passioni e della sua vita


Sabato 20 maggio ore 21.00
CLANDESTINO ITALIANO
liberamente ispirato al testo di Andrea Pizzorno
esito del Laboratorio «L.E.T. Cassiopea» a cura di Mirco Bonomi
adattamento teatrale e regia Mirco Bonomi
Storie di ieri e di oggi: da italiani brava gente alla crisi mondiale


Sabato 27 maggio 3/10/17 giugno
ORTICA LAB & ALTRE SPERIMENTAZIONI
Spettacoli esito dei laboratori di Teatro dell’Ortica


SPETTACOLI FUORI DALL’AUDITORIUM


Martedì 28 marzo ore 21.00
Mercoledì 29 marzo ore 10.30 matinée per le scuole > serale ore 21.00
TEATRO DELLA TOSSE > Sala Aldo Trionfo P.zza Renato Negri, 6 – Genova
TEMPORANEAmENTE PRESENTI (è già qualcosa) > Gruppo Teatrale Stranità
di e con Gruppo Teatrale Stranità
regia Anna Solaro | aiuto regia Giancarlo Mariottini
Tempo, contro tempo, perso e disperso nella malattia mentale. Ritmi azzerati, conti alla rovescia inutili, arrivare sempre con troppo anticipo e poi andare via perché quell’attesa diventa insostenibile per orologi bizzarri


Lunedì 8 maggio ore 21.00
Martedì 9 maggio ore 21.00
Mercoledì 10 maggio ore 10.30 > matinée per le scuole
TEATRO DELL’ARCHIVOLTO > Sala Gustavo Modena Piazza Modena, 3 – Genova
AMORE MASCHILE, FEMMINILE, NEUTRO > Teatro dell’Ortica
con le detenute Carcere di Pontedecimo (Ge), gli alunni, gli insegnanti e i genitori della Scuola Primaria «Anna Frank» di Serra Riccò e della Scuola Secondaria di primo grado «Don Milani» di Genova, gli attori di Teatro dell’Ortica
ideazione e regia: Anna Solaro | aiuto regia: Giancarlo Mariottini
L’amore che resiste in assenza di contatto, che si trasforma, il riciclo delle cose per farle durare. Corpi innamorati si muovono su corde di rabbia e dolcezza raccontando la speranza di non perdersi


I VENERDÌ LETTERARI > incontri & riflessioni


Venerdi 2 dicembre ore 18.00
DIARIO (O I RAID)
incontro con l’autore ed attore Antonio Carletti
Un libro scritto, impaginato, stampato dall’autore. Uno zibaldone in cui confluiscono fatti storici, considerazioni personali, foto: dal gennaio 2014 nell’Aquila del terremoto al 24 agosto 2016, giorno del terremoto in Centro Italia

A seguire ore 21.00 > TRA POCHI GIORNI È NATALE (Storia di Giuseppe Pinelli)
spettacolo teatrale di e con Antonio Carletti


Venerdì 13 gennaio ore 18.00
CLANDESTINO ITALIANO (ed. «Sensibili alle foglie»)
interverrà l’autore Andrea Pizzorno
Siamo tutti proprietari di schiavi ma non lo sappiamo o facciamo finta di non saperlo: è giunta l’ora di spiegarlo ai ragazzi. Le crisi economiche sono sempre state risolte con le guerre che fanno aumentare i consumi; ma le prossime guerre potrebbero essere quelle che ci annienteranno


Venerdì 10 febbraio ore 18.00
DA UOMO A UOMO Uomini maltrattanti raccontano la violenza (ed. «Erickson»)
interverrà l’autrice Alessandra Pauncz con letture a cura degli attori del Teatro dell’Ortica
Da uomo a uomo non è un libro sulla violenza ma un libro che mette a fuoco la distanza che mettiamo tra noi e la violenza: grazie alle testimonianze raccolte al Centro di Ascolto Uomini Maltrattanti


Venerdì 17 marzo ore 18.00
NICOLA BOMBACCI: UN COMUNISTA IN CAMICIA NERA
interverrà Claudio Cabona autore di Nicola Bombacci. Storia e ideologia di un rivoluzionario fascio-comunista
Bombacci nella sua vita e nel suo operato, racchiuse in sé un coacervo di dottrine, idee, programmi di dubbia coerenza e discutibilissima conciliabilità, almeno a un primo sguardo


Venerdì 14 aprile ore 18.00
AVERE 20 ANNI NEL ‘43
incontro a cura di Luca Borzani Direttore Fondazione Palazzo Ducale
Una generazione alle prese con la storia, i giovani intellettuali e i giovani operai e contadini, il ruolo delle donne in una società dove la cultura anche laica era succube di un piccolo mondo antico.
con letture di Fenoglio, Calvino, Pintor, Meneghello a cura di Teatro dell’Ortica


Venerdì 12 maggio ore 18.00
OLTRE IL CORTILE STRANITÀ; IL TEATRO DELL‘ESISTENZA
Incontro con Anna Solaro e Mirco Bonomi di Teatro dell’Ortica
La storia continua: dopo il teatro di cura, il teatro dell’esistenza – cioè un teatro capace di spargere parole e azioni rivoluzionarie – un teatro per saltatori di muri capace di accogliere e trasformare, capace di andare oltre l’immagine, capace di visioni altre


“I VENERDI LETTERARI” sono ad ingresso libero e saranno seguiti da un piccolo aperitivo


BIGLIETTI

Intero > € 10,00

Ridotto > € 8,00 (bambini, over 65, Amici dell’Ortica CARD, soci COOP, CRAL Telecom)

Ingresso € 6,00 (per tutti i corsisti di Ortica Lab e OPT)

ABBONAMENTO 5 spettacoli €35.00

Gli spettacoli serali saranno seguiti da un brindisi con gli attori


Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Commenti chiusi