FESTIVAL DELL’ACQUEDOTTO

RADICI | DECIMA EDIZIONE | 2018
Dieci anni di festival, dieci anni di continua riscoperta del nostro territorio attraverso spettacoli “dislocati” in palcoscenici naturali, nei quali il festival ha piedi ben piantati e le cui radici danno linfa alle tante e nuove ramificazioni. La finalità del festival è la valorizzazione del territorio con le realtà, le aggregazioni e le associazioni che lo difendono e la proposta di quest’anno, con spettacoli,  stondaiate e “I mercoledì dell’Olmo”, ha l’obiettivo di renderlo sempre più fertile, attento e solidale, con radici che alimentino tanto gli attori quanto gli spettatori che vorranno seguire la decima edizione.
Direttore Artistico
Mauro Pirovano

 


ANTEPRIMA FESTIVAL

Mercoledì 13 giugno ore 17.30 | Partenza capolinea bus 48 – FILTRI (bosco di Pino Sottano zona Cà Bruxa)
RACCONTANDO IN MUSICA
con Mauro Pirovano, Carlo Denei ed il poeta Pier Franco Morando
Durante il percorso della passeggiata avverranno inconsueti incontri con musicisti e narratori che porteranno alla riscoperta di un luogo magico, ripulito dal volontariato del territorio ovvero i filtri del ‘600 di Pino Sottano.

L’ACQUEDOTTINO DEI BAMBINI

INGRESSO GRATUITO | Animazione & merenda ore 18.00

Giovedì 14 giugno ore 19.00 | ORATORIO S. GIOVANNI BATTISTA Piazza Chiesa di Molassana
RED, OVVERO QUANDO CAPPUCCETTO ROSSO IMPARÒ L’INGLESE | Teatro dell’Ortica
con Irene Gulli, Giancarlo Mariottini, Riccardo Selvaggi
musiche Alessandro Paganini
testo e regia Elisabetta Rossi
Un bambino con un cappuccetto rosso, disobbediente alla mamma e perdutosi nel bosco, imparerà, attraverso una serie di incontri con le creature del luogo, a parlare l’inglese.

Venerdì 15 giugno ore 19.00 | ORATORIO S. GIOVANNI BATTISTA Piazza Chiesa di Molassana
IL FLAUTO MAGICO | Teatrino di Bisanzio
Narrazione di Piera Filippone e Andrea Benfante
liberamente tratto da “Il flauto magico” (Die Zauberflöte) di Wolfgang Amadeus Mozart
con l’attrice e cantante (soprano) Anna Giarrocco
regia di Andrea Benfante
La fantastica avventura del Principe Tamino alla conquista dell’amore. Una ricerca che lo porterà sino alla conoscenza della propria saggezza… Una storia affascinante accompagnata dalla splendida musica di Mozart.

Sabato 16 giugno ore 19.00 | SAGRATO CHIESA SAN SIRO DI STRUPPA via di Creto 64
LA CENERENTOLA | Teatro dell’Ortica
con Martina Fochesato, Irene Gulli, Giancarlo Mariottini, Gaia Salvadori
regia Elisabetta Rossi
Sofia ha 18 anni e vorrebbe andare al ballo delle debuttanti. Una Cenerentola moderna, ma sempre romantica, con personaggi attuali e scanzonati, rallegrata da musiche contemporanee.

Domenica 17 giugno ore 19.00 | SAGRATO CHIESA SAN SIRO DI STRUPPA via di Creto 64
IL GIGANTE EGOISTA | Compagnia Cattivi Maestri
Ispirato alla favola di Oscar Wilde
adattamento a cura della COMPAGNIA CATTIVI MAESTRI
con Francesca Giacardi e Maria Teresa Giachetta
regia Antonio Tancredi
Due attrici/narratrici attraverso l’utilizzo di pupazzi e oggetti ci raccontano una delle storie più emozionanti di Oscar Wilde con la leggerezza di due vagabondi che il tempo porta in giro.

FESTIVAL TEATRALE DELL’ACQUEDOTTO

Sabato 30 giugno ore 17.30 | Partenza San Giacomo – PILONI di Via Geirato, presso Veja Ostaja I Piloin
ALLA RADICE DEL CANTO
con il Gruppo Canterini Valbisagno e Mauro Pirovano
Una passeggiata con ritrovo ai Piloni di Via Geirato, presso la Veja Ostaja dei Piloin, con uno dei gruppi di canterini tipici della nostra terra, a cantare e musicare con la sola voce, aneddoti e curiosità.

Domenica 1 luglio ore 17.00 | CIMITERO MONUMENTALE DI STAGLIENO Piazzale Resasco
L’ULTIMA CITTÀ > Teatro dell’Ortica
con Mauro Pirovano e il Laboratorio Opera Aperta
regia Giancarlo Mariottini
Storie e vite donate a chi ascolta, pagine che si lasciano sfogliare generosamente e con gratitudine; per scoprire che il cimitero è anche e soprattutto la “città dei vivi”.

Mercoledì 4 luglio ore 17.30 | MUNICIPIO IV MEDIA VAL BISAGNO Piazza dell’Olmo
ALLE RADICI DELLA SOLIDARIETÀ, CONFRATERNITE
Intervento di Alessandro Siena sulla nascita delle Confraternite. Radici che affondano nel Medio Evo, con la nascita delle più antiche Associazioni Laicali.

Venerdì 6 luglio ore 21.30 | Piazzale PALESTRA VIVISEMM DI SANT’EUSEBIO
CHILOMETRO ZERO > Teatro Ipotesi & Teatro Stabile di Genova
di e con Pino Petruzzelli
produzione e aiuto regia Paola Piacentini
Pino Petruzzelli veste i panni di un “uomo artigiano” che sceglie di ripartire attraverso un diverso modo di intendere il lavoro e la vita. Così, nel suo ristorante, tra monti, pini, larici, neve e valanghe, propone solo ricette a chilometro zero.

Sabato 7 luglio ore 16.25 | STAZIONE FERROVIARIA Piazza Manin
* RACCONTI PER TRENINO E STAZIONI
con Mauro Pirovano, Marco Cambri, Nuova Compagnia Odeon di Montoggio
In viaggio sul trenino accompagnati dalle canzoni di Cambri e le divagazioni ironiche di Pirovano. Alla stazione di Casella lo spettacolo “Signori chi è di fuori… scena” che descrive la vita del palcoscenico.

Domenica 8 luglio ore 17.30 | Partenza capolinea bus 48 – località SAN BERNARDO
STONDAIATA
con Mauro Pirovano, Marco Cambri ed il poeta Pier Franco Morando
Tra improvvisazioni, racconti, storie e canzoni, la riscoperta di uno dei tanti meravigliosi Borghi del nostro territorio, San Bernardo.

Martedi 10 luglio ore 21.30 | VILLA DURAZZO BOMBRINI | via Ludovico Antonio Muratori 5
FEYNMAN E MARX E LA RIVOLUZIONE DEGLI UMANOIDI
con Alberto Diaspro e Mauro Pirovano
L’impatto delle tecnologie alla nanoscala sul mondo del lavoro è elemento rilevante nella società moderna. Come avrebbe considerato Marx le intuizioni di Feynman, dai mutati metodi di produzione al robot umanoide?

Mercoledì 11 luglio ore 17.30 | MUNICIPIO IV MEDIA VAL BISAGNO | Piazza dell’Olmo
ALLE RADICI DELLA SOLIDARIETÀ, S.O.M.S.
Roberto Salvemini, Presidente della S.o.m.s. di Montesignano racconterà le radici della solidarietà attraverso la storia selle società operaie di mutuo soccorso, sorte dal 1857.

Giovedì 12 Luglio ore 21.30 | CHIESA DI SANT’ANTONINO
IN TEATRO CON I PIEDI PER TERRA > Compagnia Radici nel cielo
SPETTACOLO AGRICULTURALE
con Andrea Pierdicca (voce) e Enzo Monteverde (chitarra)
contributi video Nicolò Vivarelli
regia Antonio Tancredi
Attraverso narrazione, musica e video, le voci dei grandi letterati del passato e quelle di chi oggi è tornato alla terra si ritrovano in un pensiero comune: il rinnovamento della società dipende dalla cura della terra.

Venerdi 13 Luglio ore 21.30 | PIAZZALE CHIESA PINO SOPRANO | via di Pino
GUGLIELMETTI TRANVIERE FALEGNAME E PARTIGIANO > Teatro dell’Ortica
di Antonio Carletti
con Mirco Bonomi e Antonio Carletti
regia Mirco Bonomi e Antonio Carletti
Un racconto a due voci, che rievoca la Genova degli anni ’20, ’30 e ’40, fino al dicembre del 1944 quando Romeo Guglielmetti e altri sette antifascisti vennero catturati e barbaramente uccisi a Forte San Martino.

Sabato 14 Luglio ore 21.30 | COOP | Piazzale Bligny
FUGIT > Rino Giannini
con Rino Giannini ed i ragazzi del Liceo Marconi Delpino di Chiavari
cantante Romina Mognol
Una riflessione sul tempo. Partendo da Orazio, passando per Kafka, Seneca, Petrarca, S. Agostino e finendo con una considerazione dell’autore che invita il pubblico a riflettere sul tempo e sull’uso che ne facciamo.

Lunedì 16 Luglio ore 21.30 | VILLA DURAZZO BOMBRINI | via Ludovico Antonio Muratori 5
…MA MAI NESSUNO LA BACIÒ SULLA BOCCA (infame destino della Bella Addormentata) > Teatro dell‘Ortica
di Ugo Dighero, Marco Melloni e Stefano Benni
con Ugo Dighero
Ugo Dighero, solo in scena, affronta camaleonticamente alcuni grandi temi del vivere: Dio esiste? E se facessimo a meno del denaro? E se il Principe Azzurro non l’avesse baciata sulla bocca? La risposta è lì a portata di mano.

Mercoledì 18 Luglio ore 17.30 | MUNICIPIO IV MEDIA VAL BISAGNO | Piazza dell’Olmo
ECOLOGIA DELLA PAROLA
Massimo Angelini propone una conversazione su alcune parole di uso quotidiano, per riflettere sulle radici del nostro tempo e sulla confusione che lo anima.

Venerdì 20 Luglio ore 21.30 | SAGRATO CHIESA SAN SIRO DI STRUPPA | via di Creto 64
NAUFRAGHI NELLA TEMPESTA DELLA PACE  > Coltelleria Einstein
di e con Giorgio Boccassi e Donata Boggio Sola
azione multimediale Massimo Rigo
L’esodo di migliaia di italiani e la tragedia delle foibe. Vicende che toccano direttamente il popolo italiano ma rappresentano la parte di una realtà molto più complessa.

Mercoledì 25 Luglio ore 17.30 | MUNICIPIO IV MEDIA VAL BISAGNO | Piazza dell’Olmo
I GIULIANO-DALMATI
L’intervista del Professor Silvio Ferrari alla Signora Vera Bracco sarà il motore dei racconti di esodo, dalla viva voce di Vera, profuga da Lussino negli anni ’50.

TEATRO (in rosso sono segnalati gli spettacoli a pagamento)
STONDAIATE (ingresso libero)
INCONTRI  “I MERCOLEDÍ DELL’OLMO” (ingresso libero)
EXTRA FESTIVAL VILLA BOMBRINI (ingresso libero)

BIGLIETTI
INTERO € 8.00
RIDOTTO € 6.00  over 65, under 18, Soci Nuovo Ciep, Soci COOP, corsisti OrticaLab e OPT, card AMICI DELL’ORTICA e Giardini Luzzati

* RACCONTI PER TRENINO E STAZIONI
partenza dalla stazione GENOVA – CASELLA piazza Manin ore 16.25 (arrivo a Casella ore 17.20 ca)
ritorno da CASELLA ore 19.10 ( con arrivo a Genova ore 21.10 ca)
Il pubblico dovrà munirsi di biglietto del treno

INFO & PRENOTAZIONI
Tel. 0108380120 (dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13,00)
mail segreteria@teatrortica.it
I biglietti possono essere acquistati o ritirati a partire da un’ora prima dell’inizio dell’evento presso le biglietterie allestite

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I commenti sono chiusi