I RACCONTI DEL TERRORE DI EDGAR ALLAN POE

liberamente ispirato all’opera di Edgar Allan Poe
con Alessia MagrìRiccardo SelvaggiStefania Spatari
costruzioni sceniche Davide Aloi
pupazzi Martina Fochesato
drammaturgia e regia Giancarlo Mariottini
per ragazzi dagli 11 ai 17 anni

Un giovanissimo Edgar Allan Poe nella sua cameretta: pile di libri, fantasticherie, desideri, paure e il sonno che fatica ad arrivare. L’improvvisa apparizione di un corvo, “giunto dalle rive della notte”, darà un inaspettato twist alla nottata, aprendo un susseguirsi di incubi paurosi e fantastici. Un gatto nero murato in cantina, un cuore che continua a battere, un pittore che coi colori ruba la vita all’amata, l’atmosfera insalubre della casa degli Usher, trappole mortali, pestilenze: la fantasia dell’ingegnoso ragazzo esplode in un caleidoscopio di visioni e racconti. Sarà proprio il saggio corvo, aiutato da un pavido gatto nero, ad accompagnare il giovane Poe alla scoperta del mistero, della bellezza e delle potenzialità delle sue fantastiche idee, perché “coloro che sognano ad occhi aperti conoscono molte cose che sfuggono a quanti sognano solo dormendo”.


I racconti del terrore di Edgar Allan Poe è un viaggio da incubo all’interno della straordinaria opera letteraria di uno scrittore affascinante e controverso: autore di romanzi e racconti, poeta, giornalista, saggista, critico letterario, nonché uno degli iniziatori del genere horror.


I commenti sono chiusi