PRODUZIONI

Il Teatro dell’Ortica ha nel proprio repertorio numerose produzioni teatrali portate in scena sia presso l’auditorium di via Allende che sui palchi di altri teatri di Genova, della Liguria e dell’Italia settentrionale.

Oltre alla normale produzione teatrale, composta da monologhi, reading, commedie, piece drammatiche e con tematiche sociali, il Teatro dell’Ortica offre un ricco programma di spettacoli per bambini e ragazzi.

Un ruolo molto importante è riservato alle produzioni di Teatro Sociale (laboratori e spettacoli con pazienti psichiatrici, detenuti e anziani) le cui rappresentazioni sono riportate nellìapposita sezione del sito.
Il Teatro dell’Ortica è organizzatore e promotore del Festival Teatrale dell’Antico Acquedotto, una rassegna estiva che porta il teatro nella Valbisagno nei luoghi attraversati dall’acquedotto storico di Genova, o ad esso limitrofi.PRODUZ


2017


FRANKENSTEIN, OVVERO IL MISTERO DELLA CREAZIONE

Frankenstein, ovvero il mistero della creazione affronta la celebre e complessa opera di Mary Shelley rapportandola alle vicissitudini dell’autrice e indagando l’enigma insondabile della creazione dell’arte e della vita: un horror a misura di ragazzo, ricco di black humour e non privo di qualche brivido.

scheda spettacolo


2016


LA CENERENTOLA

Una Cenerentola moderna ma sempre romantica, con personaggi attuali e scanzonati, rallegrata da musiche contemporanee.

scheda spettacolo


DOUBLE FACE. DONNE ADATTE AD OGNI STAGIONE

Lo spettacolo nasce da un percorso di collaborazione fra il Teatro dell’Ortica e il Centro Per Non Subire Violenza. L’idea progettuale è stata quella di offrire un luogo altro alle donne vittime di violenza da condividere con altre donne.

Scheda spettacolo


ACQUA NERA, ACQUA CHIARA. Una storia del tubo

Irene è una bambina che non sopporta l’acqua: non si lava mai e beve solo bibite gassate! Fuggita di casa per saltare il bagno, si trova sola per strada durante una notte di pioggia.

Scheda spettacolo


DUE RUOTE

Irrispettoso, politicamente scorretto, profondamente tragico ma allo stesso tempo grottesco, “Due ruote” racconta – con il ritmo di un pulp di Tarantino e di una comica di Charlot.

Scheda spettacolo


CYRANO E CIRANO

Il racconto si snoda secondo il filone del teatro  di narrazione intervallato da momenti in cui si passa rapidamente dal teatro d’azione , come un film di cappa e spada.

Scheda spettacolo


2015


COGNOME E NOME PERTINI SANDRO

Un tentativo di far conoscere anche alle nuove generazioni un modello di politico che appartiene ad un’altra epoca storica, un uomo politico che metteva la morale e l’etica al centro delle sue passioni e della sua vita.

Scheda spettacolo


ODIO IL TÈ VERDE

Lo spettacolo presenta due donne sulla cinquantina che dopo una vita affettiva complicata fatta di separazioni, divorzi, figli ormai grandi, hanno deciso di convivere insieme e di condividere anche la vita lavorativa in un ‘edicola.

Scheda spettacolo


VARIAZIONI PAGANINIANE

Pirovano si permette da conterraneo di ripercorrere la vita del maestro, evidenziando gli aspetti meno noti, curiosi, sfiziosi ( sarà una malattia? ), sicuramente piccanti anche se poi di difficile digestione. Il reading è accompagnato dall’immancabile violino – da sempre protagonista nella vita del Sommo –, di Federica Pellizzetti.

Scheda spettacolo


LA RESISTENZA SEGRETA DELLE SIGNORE

Le guardiamo con occhi distanti, come fossero esseri di un mondo a parte, un mondo che accidentalmente si è incrociato col nostro. Spesso le amiamo. Così lontane, così vecchie, ma da dove arrivano? Ecco, ora provate a fare uno sforzo di immaginazione: guardatele bene, sono giovani ora, vedete? Si, anche loro lo sono state!

Scheda spettacolo


INFERNO UN DANNATO VIAGGIO

Attraversare l’Inferno non è certo cosa che capita tutti i giorni, ma per fortuna Dante può contare su una guida d’eccezione, il poeta latino Virgilio. Sarà lui a condurre il nostro eroe attraverso i mille pericoli di questo luogo di perdizione: ogni girone un livello, con un temibile avversario da sconfiggere e l’arma giusta da scegliere.

Scheda spettacolo


2014


ANIMALI DI PERIFERIA

A partire dall’omonimo libro della giornalista e scrittrice Donatella Alfonso, Mauro Pirovano e Mirco Bonomi, diretti dal giovane regista Giancarlo Mariottini, ripercorrono la storia della Banda 22 Ottobre, gruppo della Sinistra extraparlamentare attivo a Genova tra il 1969 ed il 1971, attraverso il racconto dei protagonisti, coloro che, dopo aver scontato la pena per i reati commessi e oggi in libertà, hanno reso testimonianza dei fatti e dei motivi che li hanno portati a quelle scelte.

Scheda spettacolo


2013


MACBETH. Una tragedia in viola

Un’attrice e un attore, coi loro costumi esagerati e uno spesso strato di cerone sul volto, su un palcoscenico ingombro di ragnatele. C’è un Macbeth da mettere in scena, un Macbeth colorato di viola, uno spettacolo maledetto che sa di anatema e di rivolta.
Mano a mano che la tragedia shakespeariana si dipana, i sogni, le perplessità e le delusioni vengono a galla, stabilendo tra realtà e finzione un pericoloso cortocircuito.

Scheda spettacolo


NATALE O VEGNE UNN-A VOTTA ALL’ANNO

voce narrante Mauro Pirovano
cantante “angelo” Maurizio Alessandrini
Un percorso poetico, fatto di canzoni natalizie, racconti e aneddoti.Di tutto un po’, con intermezzi interpretati dal pastore Gelindo, il primatista di Natale, quello che alla corsa verso la grotta e il Presepe, la tradizione esige, si dice, arrivi sempre per primo!

Scheda spettacolo


STORIE DI GATTI, TOPI E ALTRE BESTIE

Liberamente ispirata al racconto “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”, la lettura – animata narra le avventure di alcuni gatti che legheranno le loro vicissitudini a gabbiani, topi, scimmie e anche umani, per ricordarci che l’amicizia è un bene prezioso che non distingue razze e colori.

Scheda spettacolo


2012


Q.I.

Il diario di un “ritardato mentale” che voleva essere solo intelligente per piacere agli altri e avere tanti amici. Un esperimento scienti co triplica il suo Q.I. e la comprensione della realtà lo porta a scoprire se stesso, gli altri, l’amore… ma non durerà molto.

Scheda spettacolo


C’ERA UNA VOLTA IL BENE COMUNE

C’era una volta il bene comune…e ora non c’è più e qui potrebbe già finire tutto. Invece qui inizia il nostro racconto: “C’era una volta…”. Così iniziano tutte le favole e le fiabe che ricordiamo da sempre. C’era una volta il bene comune e parlando di bene comune non si può non parlare di lavoro!

Scheda spettacolo


IL GATTO CON GLI STIVALI

Nello spattacolo la trama è aderente all’originale, che vede un semplice mugnaio trasformarsi nel ricchissimo Marchese di Carabas grazie alle astuzie del suo Gatto, inserendo però, come escamotage comico, la figura di una Coniglia – Principessa, “cacciata” senza fortuna dal Gatto e sposata come Principessa dall’innamoratissimo Marchese.

Scheda dello spattacolo


SOGNANDO DI SOGNARE

Lietta, una vecchia artista di strada, ricorda il tempo in cui era una “cantastorie” e narrava bellissime fiabe ai bambini. Kassandra, un’importantissima artista di strada, una “madonnara” francese chiamata dal Sindaco della città per abbellirne la piazza più importante, si perde in periferia e non può tornare a svolgere il suo “importantissimo” incarico.

Scheda dello spettacolo


2011


QUANDO LE COSE SI DIMENTICANO RIACCADONO

Il testo è di Armando Misuri, attualmente volontario dell’Alfapp di Genova e operatore del circolo Lugli. Armando è un ex malato psichiatrico, ricoverato negli anni ’70 per diverse volte nel manicomio di Genova Quarto e dimesso definitivamente nel 1974 dopo essere stato dichiarato clinicamente guarito.

Scheda spettacolo


2010


CONDOMINIO RIDENS

Sessanta minuti di delirante divertimento, la cui garanzia è la presenza di due poliedriche attrici: Simona Garbarino, attrice pluripremiata nell’ambito del teatro dialettale Ligure e interprete del ruolo di Madre nella trasmissione “Quelli che il calcio” con Marcello Cesena ogni domenica su RaiDue, e Anna Solaro, interprete dalla marcata comicità genovese, frutto di un lungo studio sulle maschere della tradizione ligure, attrice in Teatro con Mauro Pirovano.

Scheda spettacolo


2009


PANE AZZIMO

Lo spettacolo, tratto dall’omonimo romanzo autobiografico di Giovanni Meriana, storico ed ex Assessore alla Cultura del Comune di Genova (giunta Sansa), racconta l’infanzia di Nanni, diminutivo di Giovanni, a Savignone, Comune dell’entroterra Genovese, dall’inizio della Seconda Guerra Mondiale alla fine del conflitto.

Scheda spettacolo


RED, OVVERO QUANDO CAPPUCCETTO ROSSO IMPARO’ L’INGLESE

Red è un bambino simpatico, ma un po’ monello, tutti lo chiamano così perché indossa sempre un cappellino rosso, ma non conosce bene l’inglese!
Un giorno la Mamma lo manda a portare la merenda dal Nonno, fermo a letto per un gran mal di schiena, ma Red, invece di ubbidirle e andare subito nella casetta in fondo al bosco, si ferma a giocare con tutti gli animaletti che incontra, con cui deve imparare a parlare in inglese.

Scheda spettacolo


2008


LA FIERA DELLE FAVOLE BUFFE

Tante piccole favole e fiabe, con musica e animazione: uno spettacolo divertente, quasi un “cabaret” a misura di bambini. Lo spettacolo è realizzato con diverse tecniche teatrali: dal teatro di figura all’animazione, dalla lettura al teatro d’attore, con musica dal vivo.

Scheda spettacolo


PROFESSIONE PAPA’

Uno spettacolo fra cabaret e sociologia, potrebbe essere il sottotitolo.Un racconto che spazia fra vicissitudini quotidiane e l’osservazione del fuori, del mondo circostante.
Un tentativo di dire qualcosa ai giovani , ma soprattutto ai padri.

Scheda spettacolo


2006


LIBRI VIAGGIANTI

Un gioco – invito alla lettura dove tutti si scoprono esperti “librofaghi” pronti per avventurarsi in un grande viaggio alla scoperta dei diversi generi letterari, accompagnati da due animatrici – attrici che apriranno al pubblico grandi “scatole libri” ripiene di gustosi e sorprendenti stimoli alla lettura.

Scheda spettacolo


2005


IL VIAGGIO DI ANDALO’ DA SAVIGNONE SULLA VIA DELLA SETA

Lo spettacolo narra le avventure di Andalò, un giovane che decide di lasciare il suo paese, Savignone, nei pressi di Genova, per intraprendere un lungo viaggio, che lo porterà a diventare ambasciatore dell’Imperatore dei Mongoli presso il Seggio Pontificio di Avignone, viaggio che 50 anni prima affrontò Marco Polo in modo quasi identico.

Scheda spettacolo


Salva

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento