ANDIAMOCI PIANO

Quando:
14 Giugno 2019@18:00
2019-06-14T18:00:00+02:00
2019-06-14T18:15:00+02:00
Dove:
Oratorio S. Giovanni Battista, Molassana Alta
P.zza Chiesa di Molassana N.S. Assunta
Costo:
INGRESSO CON OFFERTA LIBERA
Contatto:
TEATRO DELL'ORTICA
0108380120

ACQUEDOTTINO DEI BAMBINI 
ore 18.00 | Laboratorio tematico con aperibimbo


Lo Spaventapasseri

scritto, diretto e interpretato da Marco Pernici

Il protagonista di questa avventura ha una grande passione per lo sport e per la bicicletta, per questo motivo vuole trasformare la sua passione in un lavoro e diventare un postino, e andare in giro a consegnare lettere con la sua amata bicicletta. Giunto all’ultimo giorno della scuola di portalettere, deve superare la prova finale: recapitare la posta percorrendo le vie del paese rispettando il codice stradale. Tra un cartello e un semaforo, un vigile e una macchina, eccolo sfrecciare sui pedali; ma la strada per diventare postino, così come la strada vera e propria, sarà ricca di imprevisti e pericoli che dovrà imparare a gestire ed evitare.
Con l’ausilio delle tecniche del teatro di prosa, della clownerie e dell’espressione corporea, l’attore saprà condurre i bambini per strade di campagna e città, divertendo e coinvolgendo il pubblico grazie alla trama avvincente e alle numerose trovate comiche, accompagnandoli nella conoscenza di semplici comportamenti da seguire sulla strada come pedone, la scoperta dei segnali stradali, i principali mezzi di trasporto e il ruolo del vigile.
L’educazione stradale rientra nell’azione formativa della scuola di ogni ordine e grado, siccome è nella primissima età che si consolidano comportamenti corretti e sicuri in strada, con questo spettacolo Lo Spaventapasseri Teatro, attraverso il divertimento (che è uno dei mezzi migliori per apprendere) vuole aiutare a introdurre il codice stradale e la consapevolezza che rispettare le regole è utile per sé e per gli altri, poiché tutti hanno bisogno di utilizzare la strada e al tempo stesso di difendersi dai suoi pericoli; così che in futuro sarà più facile diventare ciclisti, motociclisti, autisti.


 

Lascia un commento