DELLA LUCE E DELL’OMBRA

Con le detenute del carcere di Pontedecimo
i bambini, i genitori e gli insegnanti della scuola primaria “Anna Frank” di Serra Riccò
e della Scuola Secondaria di primo grado “Don Milani” di Genova, gli attori di Teatro dell’Ortica

ideazione e regia | Anna Solaro
aiuto regia | Giancarlo Mariottini
movimenti scenici laboratorio di Pontedecimo | Rossana Molinaro
scene luci audio | Danilo Spadoni e Davide Aloi

COVER-LUCI-OMBRE


TEATRO DELL’ORTICA membro del Coordinamento Nazionale di Teatro e Carcere

presenta

Della luce e dell’ombra, esito del Laboratorio condotto con le detenute del Carcere di Pontedecimo (Ge) e gli alunni, gli insegnanti e i genitori della Scuola Primaria “Anna Frank” di Serra Riccò e della Scuola Secondaria di primo grado “Don Milani” di Genova.

Il progetto Oltre il Cortile prende vita nel 2006 con attività laboratoriale realizzata con i detenuti (della Casa Circondariale di Marassi V fino al 2009 e presso la sezione maschile di Pontedecimo dal 2010) ed è Il primo esempio in Italia di collaborazione fra una scuola elementare e il carcere, due mondi diversi che si incontrano attraverso il teatro.

Anche quest’anno – come accaduto con Contrasti urbani lo scorso anno –  il lavoro parte da un contrasto, un opposto come opposti e non dialoganti sembrano essere il mondo del fuori e il mondo del dentro, il carcere. Stare nell’ombra, vivere in angoli bui, quasi tenebrosi ed oscuri, precipitarci quasi fossero abisso. E proprio qui trovare bellezza delle cose e delle persone quando sono in penombra.

Non avere paura delle ombre, significano solo che c’è della luce che splende li vicino (R.Renkel) .

Attraverso proiezioni esterne, corpi in movimento, passaggio da luci calde e fredde, si troveranno luoghi di racconto per mettere in luce chi sta nell’ombra.

LOC small DELLA LUCE DELL'OMBRA


 

I commenti sono chiusi